Forza Italia Parma dice no alla riforma Renzi/Boschi

Forza Italia ha illustrato le regioni del proprio no al referendum costituzionale del 4 dicembre in occasione di una conferenza stampa tenuta nei giorni scorsi a Parma. Oltre a diversi esponenti parmensi del partito, era presente anche Alessandro Cattaneo, responsabile nazionale Formazione di Forza Italia. “Il nostro è un No propositivo perchè vogliamo una riforma seria e che renda davvero l’Italia più moderna ed efficiente. Bocciamo questa legge scritta male, poco chiara e complicherà ancora di più le cose per poi metterci subito al lavoro per una riforma migliore. Questa legge ha l’unico scopo di eliminare la democrazia dato che il Senato rimarrà ma sarà composto non più da eletti ma da nominati dai partiti. E, ancor peggio, il combinato di riforma e Italicum darà un potere enorme al premier, che sarò letteralmente uomo solo al comando”. Sono poi stati illustrati altri motivi per cui votare no: “Non è vero che si riducono i costi perchè il Senato rimane con tutte le sue spese di funzionamento ma solo in una forma diversa e si rende il procedimento legislativo estremamente più complicato. Non è possibile neppure che a cambiare le regole del gioco a colpi di maggioranza sia un Parlamento eletto attraverso una legge dichiarata incostituzionale. Le regole del gioco vanno cambiate insieme. Riflettiamo bene: basta il fatto che la Merkel e Obama dicano di votare sì per convincerci a votare no. Se loro si sono espressi in questo modo, vuol dire che questa legge va incontro a interessi che stanno fuori dall’Italia”. Infine una sottolineatura importante: “Ricordiamo a tutti di andare a votare e votare no il 4 dicembre. Questo referendum non ha il quorum, quindi è fondamentale andare a votare. L’astensionismo favorisce il sì”. Erano presenti alla conferenza stampa Francesca Gambarini, capogruppo di Forza Italia a Fidenza, Paolo Buzzi, capogruppo di Forza Italia a Parma, Nicolas Brigati, coordinatore provinciale di Forza Italia Giovani, con Jacopo Rosa (coordinatore FI Giovani Parma città) e Luca Ziveri (coordinatore FI Giovani Pedemontana), e Lupo Barral, presidente del comitato per il no Parma per l’Italia.

Buon Natale a tutti!

Forza Italia ha augurato “buone feste” ai simpatizzanti con una cena al ristorante Il Ferlaro di Sala Baganza. Circa un centinaio i partecipanti alla serata promossa da Francesca Gambarini, capogruppo di Forza Italia a Fidenza e consigliere in Unione Terre Verdiane: “Dobbiamo ripartire valorizzando quello di buono che abbiamo e portando avanti le nostre battaglie nei Consigli comunali. Parma è in declino e la sinistra sta dimostrando la sua incapacità (vedi Asp, Terme, Di Vittorio e Terre verdiane). Dobbiamo essere l’alternativa concreta alla sinistra” ha sottolineato. Ospiti dell’iniziativa sono stati Deborah Bergamini, parlamentare, portavoce e responsabile Comunicazione di Forza Italia, e Alessandro Cattaneo, responsabile Formazione amministratori enti locali del partito. Presente anche la bresciana Mariachiara Fornasari che, insieme a Francesca Gambarini, fa parte del ristretto gruppo di giovani amministratori di Forza Italia, selezionati per “Primavera azzurra”. Si tratta di un’iniziativa, voluta da Silvio Berlusconi, per rinnovare il partito, puntando sui giovani e sul territorio. Berlusconi ha incontrato Francesca Gambarini, Mariachiara Fornasari e altri giovani a Villa Gernetto nelle scorse settimane.

20141219_222358