Gambarini (Cambiamo!): “Usare i proventi delle multe per iniziative sulla sostenibilità ambientale”

Gambarini (Cambiamo!): “Usare i proventi delle multe per iniziative sulla sostenibilità ambientale

Francesca Gambarini

PARMA, 9 gen. – “La tutela dell’ambiente non è un tema di questa o quella parte politica. Alcuni, come il Pd e la sinistra, se ne vogliono appropriare ma riguarda tutti noi. Il rispetto per l’ambiente secondo noi nasce non da manifestazione in stile Greta o puntando il dito contro qualcuno, nasce invece formando i cittadini del futuro. Nasce sui banchi di scuola”. Lo scrive in una nota Francesca Gambarini, candidata al Consiglio regionale per la lista Cambiamo! – Popolo della Famiglia. “Riteniamo perciò sia necessario introdurre nelle scuole un insegnamento specifico legato all’educazione ambientale per educare e formare i nostri giovani ai giusti comportamenti per tutelare il nostro ecosistema – prosegue – . Alle parole e ai proclami della sinistra, sostituiamo i fatti: l’Emilia Romagna si deve fare promotrice di un progetto per portare l’educazione ambientale nelle scuole dell’Emilia Romagna per prima e poi di tutta Italia. Parallelamente proporremo di utilizzare per una certa percentuale i soldi incassati dagli enti pubblici attraverso le multe per finanziare iniziative sulla sostenibilità ambientale. Naturalmente, rendicontando il tutto con chiarezza e trasperenza. In tal modo prima di tutto sapremo dove vanno finire gli euro che paghiamo quando veniamo multati. In secondo luogo avremo più occasioni per mostrare ai piccoli cittadini quali sono i comportamenti giusti da tenere. O altrimenti in maniera molto più concreta potremo dotare le nostre città di una maggior numero di bidoni per la spazzatura e di bidoncini per buttare i mozziconi di sigaretta e le deiezioni animali”.