1116 volte grazie!

Francesca Gambarini

L’Emilia Romagna ha scelto Bonaccini. Sto guardando i dati… persa tra percentuali e preferenze.

Resta l’amarezza della consapevolezza che questo sistema tessera’ ancora la sua rete, ma lasciatemi dire che per noi questo è l’inizio di qualcosa di nuovo. Di importante! Un primo mattoncino. Un primo passo. Perché vero è che ci siamo presentati, con sacrificio, sotto un simbolo che nessuno conosceva, ma vero è anche che se oggi guardiamo, per esempio, le preferenze, senza un partito trainante, possiamo dire di aver creato una rete importante qui a Parma. Soprattutto se paragoniamo le nostre preferenze al risultato personale di altri in partiti e liste strutturati. Perché la verità è che contano le persone. E noi, come sempre, partiamo da loro.

Ed ecco la cosa più importante: grazie, infinitamente grazie a tutti voi che siete stati con me. Che avete scritto il mio nome sotto un simbolo sconosciuto. A voi che con me avete iniziato questo percorso. A voi che con me avete fatto una specie di miracolo. A voi, senza i quali, io non potrei fare nulla: GRAZIE!!!

Elezioni regionali. Presentata la lista Cambiamo! – Popolo della Famiglia. Francesca Gambarini tra i candidati

Elezioni regionali. Presentata la lista Cambiamo! – Popolo della Famiglia. Francesca Gambarini tra i candidati

BOLOGNA, 23 dic. – “E’ stata presentata ufficialmente in conferenza stampa a Bologna alla presenza di Giovanni Toti, governatore della Liguria, e della candidata presidente per il centrodestra Lucia Borgonzoni la lista civica che alle imminenti elezioni regionali, riunirà Cambiamo!, il Popolo della Famiglia e altre realtà civiche. Per la provincia di Parma il nuovo movimento politico fondato da Toti, punta su Francesca Gambarini, cofondatrice di Cambiamo!. “Oggi siamo qui perchè vogliamo cambiare l’Emilia Romagna. Vogliamo dare il nostro contributo portando fino all’ultimo voto a Lucia Borgonzoni. Perchè oggi siamo davvero ad un passo dal poter cambiare la Regione – spiega Gambarini – . Non siamo visionari o folli, semplicemente siamo persone che antepongono gli interessi del proprio territorio a quelli personali. Avremmo potuto scegliere strade più semplici e comode ma abbiamo invece voluto metterci a totale disposizione del progetto di regione di Lucia Borgonzoni e del centrodestra. Un progetto per una regione libera dalle incrostazioni di potere rosso e dal sistema clientelare della sinistra”. Concentrandosi poi sul territorio di Parma, Gambarini ha elencato alcuni dei temi su cui si batterà in questa campagna elettorale: “La priorità è la sanità, settore in cui la sinistra continua a negare i problemi, a partire delle liste d’attesa per arrivare agli scandali Pasimafi e Conquibus. Davvero va tutto bene? Io dico di no! Altra priorità sono le infrastrutture di cui la nostra provincia ha bisogno e che sono tante. Infine, non dobbiamo dimenticarci dell’ambiente, con il grande punto interrogativo delle bonifiche, e del consumo di suolo, che dobbiamo fermare davvero dopo che il Pd di Bonaccini con il braccio armato delle coop rosse (ora in gran parte fallite lasciando sul lastrico centinaia di famiglie) ha cementificato in ogni punto possibile, distruggendo anche il commercio nelle nostre città”. Francesca Gambarini, 41 anni, imprenditrice da diversi anni impegnata nella politica del nostro territorio, sarà accompagnata in questa avventura elettorale da Jacopo Rosa e Arnaldo Morsia insieme a Leila Zanichelli, rappresentante del Popolo della Famiglia, e Francesco Rutelli, rappresentante di Idea.