Fidenza, Gambarini (FI): “Dopo 4 anni il sindaco si ricorda dell’esistenza delle frazioni”

Fidenza, Gambarini (FI): “Dopo 4 anni il sindaco si ricorda dell’esistenza delle frazioni
FIDENZA, 18 apr. – “Finalmente il sindaco e la sua giunta si ricordano che esistono le frazioni. Guarda caso se ne ricordano (con fotografo al seguito) dopo 4 anni quando il mandato sta per scadere. Trionfalmente annunciano che la giunta si riunirà nelle frazioni e nelle aziende. Ci aspetta quindi un anno di foto e sorrisi dei nostri amministratori che forse per la prima volta in vita loro vedranno alcuni angoli del territorio comunale. Al di là dei racconti strappalacrime di Massari, siamo davanti all’ennesima presa in giro alla città da parte di questa amministrazione: per 4 anni hanno rifiutato qualsiasi confronto con la città, ora partono in tour per autoincensarsi e per iniziare a promettere mari e monti per il 2019″. Lo scrive in una nota Francesca Gambarini, capogruppo di Forza Italia al Consiglio comunale di Fidenza (Pr).

Il “sindaco” di Castione Marchesi

Passando per Castione Marchesi, principale frazione fidentina, luogo ricco di storia spalmata in varie epoche in cui il paese rivestiva importanza fondamentale, si può notare la vetrina di un negozio vuoto da tempo addobbata con manifesti di propaganda elettorale. Essi ritraggono Francesca Gambarini, candidato sindaco per l’alleanza di centrodestra formata da Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia, Identità e Valori per Fidenza, oltre ad una parte di Nuovo Centro Destra. Al centro della disposizione dei manifesti campeggia una scritta: “Diamo un futuro al nostro paese, vota Germano Meletti”.
Da tempo il “sindaco” di Castione, così è simpaticamente conosciuto in tutto il circondario, sta portando avanti un progetto tendente a fare di Castione Marchesi un importante attrattiva a carattere storico, turistico, culturale e didattico.
“È la seconda volta che propongo la mia candidatura per entrare in consiglio comunale – spiega Meletti – la prima volta ottenni un successo che superò anche le più rosee aspettative. Lo scopo principale per cui mi presento è quello di portare Castione Marchesi all’attenzione del turismo più qualificato. Da quattro campagne elettorali per il comune seguo con attenzione le argomentazioni dei vari candidati sindaci e di sproloqui ne ho sentiti tanti. Turismo è una parola che ha riempito diverse bocche, facendo riferimento al bellissimo duomo, ma è impensabile limitare un discorso turistico solo ad esso. Occorrerebbe creare un “pacchetto Fidenza”, dove le Terramare, il romanico e la storia dei Pallavicino, di cui Castione offre innumerevoli testimonianze, unite al duomo di Fidenza, tratterrebbero il turista per almeno mezza giornata, permettendo così di offrire opportunità a tutte le attività dell’intero territorio fidentino”.
“Il solo duomo – prosegue – non può permettersi di più di un turismo mordi e fuggi, dove il visitatore si intrattiene per non più di un’ora, oltrettutto con la totale assenza di punti parcheggio per i pullman”.
Mordi e fuggi, secondo Meletti, sono da considerare anche i quattro milioni annui di visitatori del Fidenza Village, i quali escono dall’autostrada per lo shopping, una volta concluso vi rientrano frettolosamente per ritornare alle proprie dimore, senza neppure toccare nessun’altra parte del nostro territorio.
“Creare interesse per i nostri valenti luoghi – conclude – ne potrebbe trattenere un cifra cospicua. Sono anni che mi sto battendo per questo, fino ad oggi ho sentito solo promesse, solo parole, nessun impegno vero da parte di chi di dovere, addirittura i signori che oggi sono a fine mandato non si sono neppure degnati di farsi accompagnare dal sottoscritto a visitare siti dai quali prenderei esempio, anche se sicuramente molto meno valenti di Castione Marchesi come attrattive, questo nonostante le ripetute promesse. Soddisfazioni ho avuto invece quando furono accolti i miei consigli sulla variazione di itinerario della Via Francigena, per la quale sto tentando di organizzare una camminata organizzata e guidata sull’intero suo tratto italiano per il 2015. L’impresa è di quelle più difficili, anche se mi avvalgo della preziosa collaborazione del Centro Sportivo Italiano attraverso il presidente della sezione di Piacenza Piergiorgio Visentin. Il fatto di aver allestito un punto di propaganda nel mio paese, sicuramente l’unico al di fuori del capoluogo, sfruttando la vetrina di un negozio vuoto da tempo, vuole anche sottolineare come, sia in città che nelle frazioni, siano tanti i punti di varie formazioni che sfruttano negozi vuoti. Io vorrei che tra cinque anni non ci sia più alcun posto a disposizione della propaganda elettorale, vorrà dire che tante attività avranno trovato collocazione in quei locali oggi vuoti, oggi sfruttati solo temporaneamente. Se i cittadini sono d’accordo su tutto questo non mi resta che invitarli a mettere la croce sul simbolo di Forza Italia, della cui lista faccio parte come indipendente, affiancandone la scritta Meletti, il tutto per la causa promossa da Francesca Gambarini, candidato sindaco della formazione. Proprio a Forza Italia rendo grandi meriti per essere stato il primo simbolo da quando esistono le elezioni comunali a farsi carico dell’inserimento nel programma di punti precisi riguardanti Castione Marchesi in particolare e le altre frazioni più in generale”.

Frazioni e quartieri, luoghi in cui vivere

Le frazioni e i quartieri sono i nuclei aggreganti della cittàジュエリー?アクセサリー?レディース?指輪?リング?ホワイトゴールド?ダイヤモンド?グリーンガーネット?フラワー?花?ダイアモンド?送料無料?刻印無料?品質保証書?代引手数料無料?1月誕生石 ?ギフト. Una politica di sviluppo e di coesione deve prevedere un ruolo attivo di tali realtà territoriali che in questi anni non hanno trovato nell’amministrazione l’attenzione necessaria per risolvere sia i problemi logistici e organizzativi che le risposte tempestive alle esigenze di manutenzione e mantenimento del patrimonio comune【業務用】【 特大フルーツスタンド 】 【 業務用厨房機器 カタログ掲載 プロ仕様 】. La creazione di comitati di quartiere e di frazione e la previsione di una consulta cheSAアルミ製 Z型バスボックスカート 【 業務用 】 【 厨房用カート 】 【20P05Dec15】 メイチョー, in collaborazione con i consiglieri comunali【GBF-1611D】ノーリツ 16号 ガス給湯器 給湯専用 屋内設置 調理台形 【ノーリツ/NORITZ】【GBF1611D】【屋内設置型/都市ガス/プロパン/ノーリツ/ハーマン/16号】, relazioni sistematicamente con l’assessore ai lavori pubblici deve essere la risposta alla richiesta di una maggiore presenza del comune e una più tempestiva risposta ai bisogniガラージ グリッド収納庫GR 本棚 4段3列セット GR-1216 キャンディブル- 417-372 (GR1216)【メーカー直送品・返品キャンセル不可】 [代引不可].
I quartieri e le frazioni devono poter contare sulla presenza di servizi di vicinato che riducanoUK 18-8 アッタッチャブル小判飾台 26インチ用, per chi ha difficoltà di spostamentoノーリツ la.la auto (ララオート)NLW2276AACSIR 右高火力 都市ガス用, i disagi legati alla lontananza dei servizi e delle attività commerciali期間限定!!ゼファルリン Zephylrin 栄養補助 3箱3か月分. Il rafforzamento di realtà territoriali organizzate può portare a forme di collaborazione che sfocino con la gestione da parte degli stessi comitati delle aree verdi e delle strutture pubbliche presenti nei relativi quartieri e frazioni靴べら ダークホース(日本製) ダークホース ブラウン/40点入り(代引き不可)【ポイント10倍】. Tali forme di collaborazione possono portare anche l’emissione di bonus a favore dei singoli partecipanti a riduzione del carico fiscale localehttp://www.bowlingdir.com.
Una mobilità maggiore tra frazioni, quartieri e centri di servizio della città (ospedale, stazione, centro…) può essere incentivata con il potenziamento del servizio di Taxi sociale.