Sala slot, Gambarini (FI): “Il Comune non rilasci il titolo edilizio”

Leggo la piccata replica del Comune sulla possibile apertura di una nuova sala slot. Chiedo all’amministrazione comunale di non concedere il titolo edilizio, fermando in tal modo l’apertura della nuova sala slot. Il sindaco si impegna a farlo? Dimostri con un gesto concreto che le sue parole sulla lotta alla ludopatia non erano solo parole al vento. Al contrario di quanto lui afferma, la nostra interrogazione non è campata per aria dato che il Comune deve rilasciare l’autorizzazione urbanistica all’insediamento di questa attività. Forse Massari vuole semplicemente mettere le mani avanti per poi poter dire, nel caso la sala aprisse veramente, che non è colpa sua e che lui non poteva fare niente per bloccarla. Insomma, il sindaco cerca di scaricare la colpa sulla questura. Notiamo, infine, che sui temi scomodi la nostra loquace amministrazione rimane in silenzio totale. La pratica per l’apertura della sala slot è stata avviata più di un mese fa ma non abbiamo sentito una parola, nè dal sindaco, nè dall’assessore ai Servizi sociali.

Francesca Gambarini, capogruppo Forza Italia

INTERROGAZIONE: nuova sala slot

Al Sindaco

All’Assessore competente

Interrogazione a risposta scritta

Oggetto: nuova sala slot

PREMESSO CHE

– Il gioco d’azzardo patologico è un fenomeno che va combattuto con tutti i mezzi possibili. La ludopatia può avere conseguenze molto gravi, portando chi ne è affetto a rovinare se stessi e le proprie famiglie.
– A Fidenza sono attive diverse sale slot.
CONSIDERATO CHE
– In diverse occasioni il sindaco Massari e altri esponenti dell’amministrazione hanno giustamente affermato di voler combattere questo fenomeno.
– Anche noi riteniamo si debba fare tutto il possibile per contrastare le ludopatie.
SI INTERROGANO IL SINDACO E LA GIUNTA PER SAPERE
– se corrisponde al vero la notizia dell’imminente apertura di una nuova sala slot a Fidenza, nella zona commerciale di Coduro, e, se sì, se non si ritiene che l’aver concesso questa autorizzazione non contrasti con le dichiarazioni di intenti dell’amministrazione e per quale motivo si è ritenuto di autorizzare l’apertura della nuova sala slot.
Fidenza, 19 ottobre 2016
Gruppo consiliare Forza Italia