Parma, Forza Italia: “L’uomo ricercato per l’omicidio di Alessia non doveva essere qui”

“L’uomo ricercato per il brutale omicidio di Alessia era stato espulso dall’Italia. Non doveva essere qui, ma, invece, c’era ed era un uomo libero, nonostante la lunga serie di precedenti penali. L’iter per mandarlo via dall’Italia si è arenato fra le pieghe della burocrazia italiana. I criminali devono andare via subito dall’Italia: vanno messi su un aereo e fatti ritornare nel loro Paese”. Lo scrivono in una nota Paolo Buzzi, capogruppo di Forza Italia a Parma, e Francesca Gambarini, capogruppo di Forza Italia a Fidenza. “Se la procedura di espulsione fosse stata più rapida e veloce, forse, Alessia non sarebbe morta. Ora si cerchi almeno di rimediare a questo buco nero della nostra legislazione: più controlli e più severi su chi arriva in Italia basati su norme chiare e precise dall’interpretazione univoca e espulsione immediata dei criminali stranieri. Vanno riportati nel loro Paese, senza perdersi in lunghe (e in questo caso anche dannose) procedure burocratiche”.