L’Agenzia delle Entrate le studia tutte per mettere in difficoltà i cittadini che lavorano e producono.

L’Agenzia delle Entrate le studia tutte per mettere in difficoltà i cittadini che lavorano e producono.

L’ultima novità sono gli Isa, gli indici sintetici di affidabilità fiscale. Avrebbero dovuto sostituire gli studi di settore ma hanno addirittura peggiorato le cose. L’Agenzia delle Entrate continua a modificare i sistemi di calcolo di questi indici e a pochi giorni dalla scadenza per il pagamento delle tasse chi ha una partita IVA ancora non sa quanto deve pagare. Vi pare possibile? L’introduzione degli Isa va rimandata almeno fino a quando non sarà chiaro il loro funzionamento. Forse chi decide queste cose ai piani alti non ha mai avuto una partita Iva e mai ha emesso una fattura. L’Agenzia delle Entrate continua a vessare ed assillare i cittadini e chi la dirige nemmeno se ne rende conto!!!! Invitiamo questi signori a farsi da parte perché chi non ha mai vissuto nel mondo reale non può “giocare” così con il lavoro delle persone perbene che lavorano e producono pagando quelle tasse che vengono usate anche per pagare i loro stipendi.

Cosa sono gli indici Isa? https://www.ilsole24ore.com/art/isa-ultimi-chiarimenti-una-circolare–oggi-quesiti-forum-sole-ACgbb1i

Fidenza, Gambarini (FI): “Si dica la verità sull’Agenzia delle entrate”

Fa piacere leggere che l’Agenzia delle entrate non sparirà del tutto da Fidenza. Sarebbe, però, il caso di spiegare ai cittadini come stanno veramente le cose. L’ufficio territoriale di piazza Gioberti chiuderà e verrà sostituito da uno sportello decentrato. Che mi sembra molto differente da un ufficio territoriale. Ad oggi, inoltre, non sappiamo quali servizi ci saranno in questo sportello, né che fine farà il personale. Lo stesso sindaco dice che verrà salvata “una parte” dei lavoratori. Quindi, ricapitolando: l’Agenzia dell’entrate ha deciso di chiudere 12 uffici territoriali, fra cui Fidenza e lo farà. Sempre l’Agenzia delle entrate ha deciso di mantenere un proprio presidio attraverso l’istituzione di sportelli decentrati in locali di proprietà dei comuni interessati dal provvedimento. Farà anche questo. Al sindaco spetta solo individuare un locale per ospitare lo sportello: e ci mancherebbe altro che non lo facesse!! Come al solito, Massari gioca con le parole e prende in giro i cittadini, cercando di far credere che per merito suo gli uffici dell’Agenzia delle entrate non verranno ridimensionati.

Francesca Gambarini
Capogruppo Forza Italia Fidenza

 

Gambarini (FI): “Fidenza non perda l’Agenzia delle Entrate”

Qualche settimana fa il Consiglio comunale di Fidenza ha approvato all’unanimità un ordine del giorno per scongiurare il ridimensionamento dell’Agenzia delle Entrate di Fidenza. Il sindaco si era impegnato ad intervenire in tutte le sedi possibili. Si era mosso tutto lo stato maggiore del Pd, compreso un sottosegretario. Sono stati fatti dei passi avanti? Le voci che stanno girando ultimamente non sono molto rassicuranti, ma sono, appunto, voci che spero si rivelino non vere. Chiedo, quindi, al sindaco di relazionare in Consiglio comunale o, in alternativa, in un incontro pubblico ad hoc, aperto a cittadini e dipendenti, preoccupati per il loro lavoro. Mantenere una filiale dell’Agenzia delle Entrate a Fidenza è importantissimo e serve l’impegno di tutti per scongiurarne il ridimensionamento. Si tratta di un servizio che ha un bacino di utenza di circa 100 mila abitanti, ben di più di quelli della sola Fidenza. Se venisse declassata a sportello, la gran parte del carico di lavoro verrebbe spostata sull’agenzia di Parma, creando grossi disagi agli utenti. Se il problema sono gli spazi, ci sono tanti altri locali a Fidenza che potrebbero ospitare il servizio, su tutti il Palazzo dei Gesuiti. Dopo la sezione del tribunale e del giudice di pace, Fidenza e il suo territorio non possono perdere un altro servizio.

Francesca Gambarini
Capogruppo Forza Italia Fidenza