Fidenza, Gambarini e Comerci (Cambiamo!): “Caserma dei Carabinieri e Caserma della Guardia di Finanza, a che punto siamo?”

Fidenza, Gambarini e Comerci (Cambiamo!): “Caserma dei Carabinieri e Caserma della Guardia di Finanza, a che punto siamo?”

FIDENZA, 23 lug. – “Lo scorso mandato del sindaco Massari si chiudeva con i fuochi di artificio con l’annuncio della realizzazione della nuova Caserma della Guardia di Finanza, in via Damiano Chiesa, e con il continuo ripetere dell’imminente arrivo dei finanziamenti per la realizzazione della nuova Caserma dei Carabinieri. Sulla nuova Caserma della Guardia di Finanza è calato il silenzio e gradiremmo essere aggiornati dal sindaco sull’iter burocratico, che doveva essere avviato dal Demanio nel 2020, e sui tempi previsti per l’avvio lavori. Ci sembra un atto di chiarezza a trasparenza nei confronti dei cittadini da parte del sindaco”. Lo scrivono in una nota gli esponenti di Cambiamo! Francesca Gambarini, coordinatore regionale, e Giuseppe Comerci, consigliere comunale. “Per quanto riguarda la Caserma dei Carabinieri – proseguono – riteniamo sia urgente dare risposte alla città dato che la Caserma dovrà sorgere all’interno di uno scheletro che abbiamo visto perdere i pezzi. Più e più volte sono stati annunciati i finanziamenti ma mai abbiamo visto il cantiere prendere forma. Siamo molto preoccupati perchè con la sicurezza non si scherza e non si fa campagna elettorale. Attendiamo aggiornamenti e chiarezza su entrambe le caserme, in modo che i cittadini siano informati. Proponiamo inoltre di dedicare una sezione del sito internet del Comune agli aggiornamenti relativi alle realizzazione della due caserme (e, perchè no, anche di altri interventi). Come aveva fatto la tanto vituperata amministrazione di centrodestra riguardo l’avanzamento delle bonifiche”.

Fidenza, Gambarini (FI) replica al Pd: “Lo scheletro di via IV Novembre? Figlio delle amministrazioni di sinistra”

Fidenza, Gambarini (FI) replica al Pd: “Lo scheletro di via IV Novembre? Figlio delle amministrazioni di sinistra”

FIDENZA, 10 ago. – “Ci fa davvero piacere sapere che Fidenza avrà una nuova Caserma dei Carabinieri e, speriamo che la nuova Caserma sia accompagnata da un aumento di organico dei Carabinieri della Compagnia di Fidenza. Detto questo, corre l’obbligo di chiarire che lo scheletro – che sorge nell’area di via IV Novembre dove verrà costruita la caserma-  è figlio delle vecchie amministrazioni di sinistra”. Lo scrive in una nota Francesca Gambarini, capogruppo di Forza Italia al Consiglio comunale di Fidenza (Pr) in risposta al comunicato stampa diffuso dal Pd. “Il Pd – continua la Gambarini – tenta ora di prenderne le distanze, come se lo scheletro fosse stato portato qui da Marte, ma i documenti dicono altro. Le delibere ci raccontano che il progetto che ha portato alla costruzione di questo mostro urbanistico è stato approvato dalla maggioranza di sinistra nel 2002. E poi ci raccontano anche che nel 2006 viene approvata una variante che porta a 7 piani l’altezza del palazzo che doveva essere costruito. Al tempo tra gli assessori della giunta di sinistra c’era l’attuale sindaco Andrea Massari che non ci risulta essersi opposto in alcun modo a tale progetto. Poi iniziano i lavori, la ditta fallisce e il risultato è quello che vediamo oggi. Quindi, bene la Caserma ma il Pd non ci venga a raccontare che loro non c’entrano nulla con lo scheletro che ancora oggi vediamo. Ogni occasione è buona per dimostrare falsità e incoerenza”.