Antonio Belforti: il leone è tornato…

Non è un caso che Antonio Belforti abbia scelto la facciata del Duomo di Fidenza, guardata a vista dai due leoni marmorei, per presentare le sue proposte “shock” per il primi 100 giorni della giunta Gambarini.
Infatti sul suo manifesto elettorale si legge “Il leone è tornato”… E proprio come ogni re della foresta che si rispetti, Belforti parte subito all’attacco: “Bisogna sostenere la ripresa della nostra comunità, il Comune deve essere parte attiva dell’uscita dalla crisi…”.
E allora: premi in denaro per ogni nuovo figlio dei fidentini e dei residenti comunitari; premio per le aziende che assumono a tempo indeterminato; premio anche per quelle che assumono giovani Under 30; eliminazione delle righe blu in centro  per sostenere il commercio; contributi per i fidentini che collaborano alla gestione del verde pubblico; istituti di vigilanza in contatto diretto con le Forze dell’Ordine in periferia e frazioni; sostegni mirati alle associazioni di volontariato più meritevoli; una festa di San Donnino da settembre a novembre per aiutare il centro a risollevarsi… E tanto altro ancora. E i soldi, chiede la giornalista? “Recuperando gli sprechi della macchina comunale e limitando ed ottimizzando le spese: per cui rivoluzione copernicana all’Ufficio Tecnico…”. Il leone è tornato per davvero…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *