Riprendere la riqualificazione dei cimiteri

“In questi anni c’è stata un’importante azione di miglioramento dei servizi cimiteriali che ha consentito di voltare pagina rispetto agli scandali registratisi con l’ultima amministrazione di centrosinistra in cui era assessore Massari e sindaco il suo grande sostenitore Cerri”. Così inizia la nota dell’ex assessore comunale Giuseppe Comerci ora candidato con Forza Italia a sostegno di Francesca Gambarini sindaco, riguardo i cimiteri cittadini.
“La novità più importante è stata la creazione, da me fortemente voluta come amministratore comunale, di un polo cimiteriale amministrativo e di polizia mortuaria all’interno del cimitero urbano con specifiche funzioni di controllo e verifica sulla ditta appaltatrice – ha quindi proseguito Comerci – Inoltre si è proceduto ad un massiccio aggiornamento procedurale, tecnologico e organizzativo che ha consentito di migliorare l’efficienza e la qualità dei servizi. Negli ultimi 2 anni questa azione innovatrice e di miglioramento si è purtroppo interrotta e i cimiteri cittadini sono tornati per molti aspetti nell’abbandono. Tra l’altro la trascuratezza degli ultimi anni gestiti dall’assessore Aiello che ora si candida con Rigoni, ha registrato numerosi problemi di sicurezza soprattutto nel cimitero urbano. Bisogna pertanto assolutamente riprendere il percorso virtuoso intrapreso perché i fidentini hanno il sacrosanto diritto di vedere rispettati e non trascurati i propri defunti”.

La sicurezza di Fidenza inizia dalla Stazione

“La brillante operazione anti-truffa degli uomini della Polfer a Fidenza riportata dalla stampa, ripropone il tema dell’importanza di mantenere inalterati gli standard dei servizi a garanzia e tutela del cittadino della stazione di Fidenza”.
Giuseppe Comerci, candidato nella lista di Forza Italia che sostiene Francesca Gambarini, si dice soddisfatto e ringrazia gli agenti della Polfer “Per il lavoro quotidiano svolto a favore della sicurezza dei cittadini. Le realtà come la stazione ferroviaria di Fidenza – continua Comerci – devono essere tutelate tenendo conto del pendolarismo sull’asse trasporti stico Milano-Bologna che può diventare appetibile per la delinquenza organizzata e per i malintenzionati di ogni tipo. L’operazione condotta in questi giorni – conclude Comerci – evidenzia l’alto grado di professionalità degli agenti ai quali deve andare il plauso di tutta la nostra comunità”.