La stazione di Fidenza va rilanciata

“La stazione ferroviaria di Fidenza va valorizzata e rilanciata”. Lo ha affermato Francesca Gambarini, candidata alle Regionali per Forza Italia nel corso di una conferenza stampa nella sede del suo comitato elettorale in via Gramsci a Fidenza. “Quello di Fidenza è uno snodo ferroviario importante: si trova sulla linea Milano – Bologna e da Fidenza partono i collegamenti con Cremona, molto usati dai pendolari, ma anche per Fornovo, da dove si può proseguire per la Toscana e la Liguria. La Regione dovrebbe curarsi di più di chi ogni giorno utilizza il treno, invece di lasciarli viaggiare in condizioni disagevoli. Servono più corse da e per Milano e Bologna e vanno rilanciate le tratte secondarie per Cremona, Fornovo e Salso.  Non dimentichiamo, inoltre, che nella nostra città transitano 3 milioni di visitatori all’anno, diretti al polo commerciale di San Michele campagna, che potrebbe utilizzare il treno, se solo ci fossero collegamenti efficienti. Si deve ragionare anche in ottica Expo 2015: senza collegamenti ferroviari decenti come possono i turisti venire a Fidenza? Indispensabile è anche una fermata dell’alta velocità. La Regione deve prendersi cura anche di Parma e della sua provincia, non pensare soltanto a Bologna e alla Romagna”. A margine della conferenza stampa dedicata a Fidenza, la Gambarini ha parlato anche della Pontremolese: “E’ un’infrastruttura fondamentale per il nostro territorio. Anche in questo caso dobbiamo purtroppo prendere atto di come il Pd a Parma dica una cosa e a Roma ne faccia un’altra. Il candidato del Pd Bonaccini ha promesso la realizzazione della Pontremolese. Peccato che Renzi non l’abbia inserita nell’elenco delle opere da completare del decreto Sblocca Italia”.

E la meritocrazia?

In questi tempi di ristrettezze economiche, sia per i cittadini, sia per le casse degli enti locali, tenere d’occhio bandi di gara e concorsi sull’albo pretorio del Comune è sempre utile. Il 6 ottobre sono stati pubblicati due concorsi molto “interessanti”, per l’assunzione, a tempo pieno e determinato, di un addetto alla comunicazione e di un giornalista per lo staff personale del sindaco Massari. Queste figure, assolutamente non indispensabili, costeranno ai cittadini circa 100 mila euro annui, più benefit, naturalmente. Questo grida vendetta, visto che una tale spesa non è necessaria. Inoltre, i requisiti di partecipazione al bando per giornalista non prevedono nemmeno una laurea, alla faccia di chi ha studiato anni per lavorare nel settore della comunicazione. Il premier Renzi, compagno di tante fraterne chiacchierate con il nostro sindaco, promuove da anni il sistema della meritocrazia, della trasparenza e della competenza come criterio di assunzione nel pubblico e nel privato. Massari, però, è un renziano ed un politico “nuovo” solo quando deve farsi pubblicità e candeggiarsi l’immagine.

Francesca Gambarini

Capogruppo Forza Italia

Servizio pulmini per bimbi deludente!

Premesso che:

 – Una famiglia residente a Montauro con attività commerciali nel centro di Fidenza, con figli frequentanti la scuola materna di Castione, ci hanno segnalato che da quest’anno non possono più usufruire del servizio di trasporto fornito da Comune perchè non residenti e quindi costretti a portare e prendere il figlio tutti i giorni con evidente disagio ;

– dopo una nostra verifica abbiamo constatato che sul pulmino che fa questo servizio ad oggi ci sono ancora posti disponibili ;

– Il servizio di trasporto scolastico, nel rispetto del disposto dell’art.3 della Legge Regionale 8 agosto 2001, n. 26, è rivolto a facilitare l’accesso alla scuola, al fine di rendere effettivo il diritto allo studio, da organizzarsi da parte dell’Amministrazione Comunale con l’obiettivo di renderne massima l’efficacia;

– destinatari del servizio sono gli alunni delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie di primo e secondo grado pubbliche presenti sul territorio comunale, in ottemperanza della vigente normativa in materia di obbligo scolastico, nonché quelli frequentanti le scuole paritarie, appositamente convenzionate,

– Possono fruire del servizio anche gli alunni non residenti nel territorio comunale, ma frequentanti le scuole di Fidenza, previo convenzionamento con i rispettivi comuni di residenza, come in questo caso lo è la scuola che frequentano questi bambini.

– ovviamente vanno rispettate le priorità di erogazione del servizio innanzitutto ai cittadini residenti e a quelli non residenti solo in caso di disponibilità, come in questo caso specifico

Considerato che:

– in queste settimane abbiamo più volte interrogato chi di competenza su questa situazione senza aver ricevuto nessuna risposta

Interroga la Giunta comunale per sapere

– se questi bambini possono usufruire del servizio di trasporto da Fidenza a Castione

   

Tutti pagano le multe!

Ci pare che il buon amministratore sia colui che le multe non le prende perché rispetta le leggi ed i regolamenti. Se poi le prende il minimo che possa fare è pagarle. Cosa ci sia però di così strano in un Sindaco che paga la propria multa, così come fanno tutti, non lo capiamo!

Tutto ciò non toglie che se ci avesse votato (!!!) avrebbe potuto contare su una maggiore disponibilità di parcheggi liberi che consentano ai fidentini di andare in centro senza dovere correre costantemente il rischio di pagare un balzello che va solo ad alimentare le tasche dei comuni delle terre verdiane.

Ricordiamo infatti che le multe comminate a chi frequenta o vive nella nostra città sono la principale fonte di mantenimento di un servizio, quello della polizia delle Terre Verdiane, che viene erogata su di un ampio territorio e, a nostro parere, in modo carente per quanto riguarda la sicurezza sul territorio del nostro comune.

Al di la del suo entusiasmo civico nel pagare le contravvenzioni confidiamo sul fatto che il sindaco Massari si renda conto quanto sia impossibile vivere il centro storico senza dovere pagare balzelli. Troppo spesso il discrimine tra una serena passeggiata in centro o una fugace apparizione passa attraverso il colore delle strisce entro le quali ha lasciato la tua vettura. A noi piace il blu ma in questo caso preferiamo quelle bianche!