Il centrodestra correrà unito alle elezioni amministrative di Fidenza

Il centrodestra correrà unito alle elezioni amministrative di Fidenza
Lo annunciano Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia

Il centrodestra fidentino suona la carica per le elezioni amministrative 2019. In un comunicato congiunto Francesca Gambarini, commissario provinciale di Forza Italia e attuale capogruppo in Consiglio comunale, Samantha Parri, segretaria comunale della Lega, e Massimo De Matteis, segretario provinciale di Fratelli d’Italia, annunciano di essere già al lavoro per le elezioni comunali. “Il centrodestra si presenterà unito alle prossime elezioni comunali – scrivono in una nota Gambarini, Parrii e De Matteis – . Forza Italia, Lega e Fratelli sono al lavoro per presentare il miglior progetto e la miglior squadra possibile ai fidentini. Fidenza ha bisogno di un’alternativa all’attuale amministrazione di sinistra, che si è contraddistinta soprattutto per l’arroganza e la totale assenza di trasparenza. Il nostro progetto sarà aperto a tutte quelle forze civiche che non si riconoscono nel Pd e nell’attuale amministrazione. Le fughe in avanti non ci piacciono ma possiamo già dire che al centro del nostro progetto ci saranno Fidenza e i suoi cittadini con i loro bisogni. Vogliamo dare ai fidentini tutte quelle risposte che l’attuale amministrazione non ha dato loro, a partire dalla crescente insicurezza – tema collegato a quello dell’immigrazione – al progressivo impoverimento del centro storico e delle frazioni, dalla viabilità alla tassazione, dal sociale alla salute e all’ambiente. Questa amministrazione lascerà in eredità un debito tornato ai livelli pre 2009 e un Psc che riapre la stagione della cementificazione della città e un bilancio drogato dalla vendita delle reti gas. Una vendita che è servita al sindaco Massari per avviare la stagione elettorale del taglio dei nastri di cantieri. Pochi mesi e dei 14 milioni non rimarrà un centesimo. Sotto lo scintillio dell’albero di Natale abbiamo il vuoto e l’arroganza di un sindaco che addirittura si permette di sbeffeggiare e prendere a male parole chiunque osi criticarlo. Ai fidentini, che ogni giorno si rivolgono ai noi per segnalarci le più svariate problematiche, vogliamo dire che un’alternativa c’è e vogliamo costruirla per loro e con loro”.

Con la nuova ipercoop penalizzato di nuovo il centro di Fidenza

La scorsa estate è stato approvato dal sindaco e dalla sua maggioranza il trasferimento del supermercato Coop dall’attuale sede ad una molto più grande nel quartiere Gigliati. Già questo, secondo noi, avrebbe messo in ulteriore difficoltà il commercio fidentino in perenne crisi, con un centro storico che più che un salotto della città sembra un corridoio buio e desolato pieno di attività che hanno chiuso i battenti e circondato da parcheggi a pagamento pieni di parcheggiatori abusivi che chiedono l’obolo. Le ultime notizie che ci sono giunte ci fanno preoccupare ancora di più. Se, infatti, nei mesi scorsi si parlava di una riqualificazione dell’attuale centro commerciale di via Giavazzoli, oggi pare ci si stia orientando verso le decisione di spostare solo la Coop, lasciando di fatto i negozianti che non potranno più trasferirsi nella nuova sede con il cerino in mano. Venendo a mancare l’alimentare che produce più di 5000 visite al giorno di media, rischiano di ritrovarsi in grandissima difficoltà.
Alcuni di questi commercianti ci hanno raccontato le loro preoccupazioni: nella nuova sede, anche se con più spese, si sarebbero comunque trovati di fronte ad un numero di potenziali clienti più alto. Essendoci già attività uguali all’interno della nuova ipercoop non possono trasferire ai Gigliati il proprio business. Nell’attuale, non solo si vedranno diminuire drasticamente il transito delle persone, ma dato che urgono lavori strutturali (si parla di circa 2.000.000 €) dovranno anche sborsare molti soldi per mantenere in vita la struttura. Insomma oltre al danno, la beffa.
Forza Italia Fidenza
Rete Civica Fidenza
Fratelli d’Italia Fidenza

Un luogo per i cent’anni di Giorgio Almirante!

Con gli amici di Fratelli d’Italia chiediamo di dedicare anche a Giorgio Almirante un luogo della nostra città….

Ricordiamo che il 27 giugno 2014 ricorre l’anniversario di Giorgio Almirante, un uomo politico che ha calcato la scena fino alla fine degli anni 80; una persona che nella sua umiltà e umanità ha regalato ai giovani un’ etica da salvaguardare. Il suo impegno contro la violenza e verso la pacificazione della lotta politica in un periodo certamente non facile denota il carattere coraggioso ed intelligente; egli ci ha lasciato vari insegnamenti,come ad amare la giustizia, per vivere serenamente. Ha insegnato la coerenza, a non rinnegare,a combattere accanto a quelle forze dell’ordine che vengono denigrate, ad amare la Patria ed il nostro Dio, a rispettare il valore della famiglia, a rispettare il prossimo da cui esigiamo lo stesso rispetto, ad opporci a coloro che vogliono instaurare dei falsi moralismi, a rispettare il lavoro perchè nobilita l’uomo, a sorridere alla vita per non bruciarla.

Ricordiamo tra le sue battaglie vinte,quella per l’elezione diretta dei Sindaci, la revisione della costituzione ed altre battaglie di ristrutturazione del nostro stato burocratico. Non solo ha difeso un’ idea in anni difficili, ma soprattutto ci ha insegnato ad Amare e a non Odiare.

Sulla base delle superiori premesse e di altre che certamente non sfuggono alla intelligenza dei destinatari della presente;

Il sottoscritto, che crede sia arrivato il momento di scrivere una pagina di “bella politica” ricucendo una memoria condivisa

CHIEDE di dedicare anche a Giorgio Almirante un luogo della città approvando il seguente ordine del giorno e comunicando la decisione all’ufficio Toponomastica per l’intitolazione di una via, strada o piazza al Leader della Destra Italiana, riconoscendogli , insomma, quello che la Camera dei Deputati ha già riconosciuto dedicandogli una raccolta, in 5 tomi, per celebrare il protagonista di tante battaglie parlamentari e di tanti discorsi. Per riconoscerci come italiani, senza più odio contrapposto.

Sicuro di un vostro solerte impegno per colmare questa lacuna

Distinti saluti

Giuseppe Comerci gia consigliere comunale di Alleanza Nazionale e oggi consigliere comunale di Forza Italia

Fratelli d’Italia appoggia Francesca Gambarini

La prima uscita ufficiale della coalizione di centrodestra per le elezioni comunali di Fidenza è stata la presentazione della lista di Fratelli d’ItaliaSANKO/三興電機 屋外ポールタイプ 庭園灯 インセクトキール ARS32110 【insectocutor】. Presso la sede storica di Forza Italia in via Malpeli ora divenuta Gambarini Point il primo ad intervenire è stato il capolista Domenico Muollo che ha illustrato i punti di programma fondamentali su cui punta Fratelli d’Italia sostenendo Francesca Gambarini candidato sindacoFXC 8ポート 10/100/1000Mbps スマート機能付PoEスイッチ(IEEE802.3at) ES1008PEH: «Quote tricolori【コフレル】 【YL-DA82SSAR12A-N】 トイレ手洗 右仕様 スリム(壁付) 自動水栓 手すりカウンター カラクリキャビネットタイプ 【YLDA82SSAR12AN】 【RCP】コフレルトイ, quindi tutela dei cittadini italiani nell’assegnazione degli alloggi popolari e per l’accesso agli altri servizi pubbliciベル音目覚し時計 T-487 ベルズミニ /80点入り(代引き不可)【S1】; Fidenza non è il Bronx ma la sicurezza è carente e bisogna intervenire decisamente per migliorarla16-17 SMOKIN/スモーキン VIXEN ビクセン レディース 板 スノーボード 2017 型落ち; sulle politiche giovanili puntiamo a rendere più accessibile a tutti lo sport»LSU Tigers 42 Square Base Chrome Pub Table ユニセックス 小物 一般.
Secondo l’altro candidato in lista Giorgio Milaniコクヨ Cfort(シーフォート) 木目扉タイプ 4人用ロッカー扉W450 2段タイプ Pボタン錠 幅900×奥行515×高さ1792mm 【NLK-P445E2】, Fratelli d’Italia同梱・代引き不可 クラシカルポストB, dovrà riuscire a portare al voto persone che si sono allontanate dalle urneリッチェル 分別タウンボックス弓形 容量/60L【直送商品】【代引不可】【業務用品,大型ごみ箱,屋外用分別ゴミ箱】. La candidata Sindaco Francesca Gambarini si è detta particolarmente felice di essere seguita in questa avventura elettorale da amici come il Coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Tommaso Foti e il capolista Domenico Muollo【LUCKY WOOD】フレンチアクセント ディナーセット(6客用) 30pc.: «La mia candidatura è una scelta di coerenza e responsabilità perché abbiamo abbandonato l’amministrazione Cantini che non manteneva l’impegno di cambiare Fidenza. Ma noi la nostra città la vogliamo cambiare davvero e quindi come centrodestra ci siamo riuniti e ci riproponiamo. La sinistra degli apparati che hanno soffocato la città ha trovato in Massari il candidato del sistema che vuole mantenere gli assetti di potere. Noi lo dobbiamo battere».
Ha infine concluso il Coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Tommaso Foti che ha iniziato il suo intervento con l’augurio che: «I fidentini non prendano grilli per lanterne. Basta che guardino qui vicino a Parma per vedere i disastri che combinano i 5 Stelle”. Foti ha poi parlato dell’amministrazione uscente spiegando la scelta di Fratelli d’Italia di non seguire quell’esperienza amministrativa “abbiamo detto basta alle false promesse” e ha attaccato il PD “Massari usa lo stesso slogan di Albertini a Milano 15 anni fa, il PD di Fidenza non ha niente di nuovo».