Con la nuova ipercoop penalizzato di nuovo il centro di Fidenza

La scorsa estate è stato approvato dal sindaco e dalla sua maggioranza il trasferimento del supermercato Coop dall’attuale sede ad una molto più grande nel quartiere Gigliati. Già questo, secondo noi, avrebbe messo in ulteriore difficoltà il commercio fidentino in perenne crisi, con un centro storico che più che un salotto della città sembra un corridoio buio e desolato pieno di attività che hanno chiuso i battenti e circondato da parcheggi a pagamento pieni di parcheggiatori abusivi che chiedono l’obolo. Le ultime notizie che ci sono giunte ci fanno preoccupare ancora di più. Se, infatti, nei mesi scorsi si parlava di una riqualificazione dell’attuale centro commerciale di via Giavazzoli, oggi pare ci si stia orientando verso le decisione di spostare solo la Coop, lasciando di fatto i negozianti che non potranno più trasferirsi nella nuova sede con il cerino in mano. Venendo a mancare l’alimentare che produce più di 5000 visite al giorno di media, rischiano di ritrovarsi in grandissima difficoltà.
Alcuni di questi commercianti ci hanno raccontato le loro preoccupazioni: nella nuova sede, anche se con più spese, si sarebbero comunque trovati di fronte ad un numero di potenziali clienti più alto. Essendoci già attività uguali all’interno della nuova ipercoop non possono trasferire ai Gigliati il proprio business. Nell’attuale, non solo si vedranno diminuire drasticamente il transito delle persone, ma dato che urgono lavori strutturali (si parla di circa 2.000.000 €) dovranno anche sborsare molti soldi per mantenere in vita la struttura. Insomma oltre al danno, la beffa.
Forza Italia Fidenza
Rete Civica Fidenza
Fratelli d’Italia Fidenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *