Earth Day: ma Fidenza si ripropongono i cementificatori

“L’Italia ha perso negli ultimi venti anni il 15% delle campagne per effetto della cementificazione e dell’abbandono provocati da un modello di sviluppo sbagliato che ha ridotto di 2,15 milioni di ettari la terra coltivata. Ogni giorno viene sottratta terra agricola per un equivalente di circa 400 campi da calcio (288 ettari) con il risultato che in Italia – sottolinea la Coldiretti – oltre 5 milioni di cittadini si trovano in zone esposte al pericolo di frane e alluvioni che riguardano ben il 9,8% dell’intero territorio nazionale”. È questo il grido dall’ allarme lanciato dalla Coldiretti nazionale in occasione dell’Earth day che si celebra oggi.
Ma mentre tutto il mondo si interroga sulla cementificazione eccessiva del territorio, a Fidenza ritornano coloro che hanno pianificato l’urbanizzazione massiva di cui oggi viviamo il disagio… Viva la coerenza…

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*