A Fidenza vogliono comandare ancora loro. E Massari obbedisce

A Fidenza tornano a comandare i partiti, non perché i candidati siano sostenuti da loro, ma perché la sinistra non ha perso l’abitudine di mettere prima la ragione di partito e poi i bisogni della città. Vedere che un Pd ringalluzzito pensa già di riportare all’ovile Fidenza deve solo preoccupare i fidentini che vogliono mettere al centro la propria città. Massari, Cardinali e Bonaccini non sono Renzi. Sono solo il vecchio modello di governo della sinistra che dietro alla faccia di Renzi nasconde la continuità.
È la continuità che abbiamo cercato di evidenziare con la biciclettata dello scempio di oggi. In un percorso ideale abbiamo unito palazzo Porcellini, simbolo della mania di potenza di un sindaco del Dopoguerra, alle torri che abbiamo dedicato all’ex sindaco Tedeschi, simbolo della mania costruttrice della sinistra del terzo millennio. Il nostro impegno sarà quello di mappare tutte le brutture esistenti ed i cantieri in attesa di essere terminati per individuare un percorso che, riducendo al minimo i danni per la città, impedisca di avere opere incompiute.
Verificheremo anche la possibilità di bloccare la realizzazione del nuovo Solari, in attesa di verificare il piano finanziario e accertare che esistano i finanziamenti previsti. A non piacerci è il fatto che dietro la sua costruzione vi sia un piano di realizzazione di nuove abitazioni che andranno ancora di più a fare crollare il valore delle case dei fidentini. Come gia sottolineato, nostro impegno sarà orientare le politiche abitative al recupero delle abitazioni del centro ed all’utilizzo di quelle nuove già realizzate in modalità e forme che consentano il mantenimento del loro valore e che non deprimano ulteriormente il mercato. A tal riguardo, proporremo forme di disincentivazione alla realizzazione di nuove abitazioni e, dopo una drastica riduzione degli sprechi, ridurremo  le imposte locali sulla casa. La casa è la prima vera ricchezza delle famiglie fidentine.
Io e la mia squadra di governo, una squadra che sarà competente e fortemente rinnovata, ci dedicheremo a tempo pieno a risolvere i problemi della città. Un impegno, quello a tempo pieno, che non ci pare nelle intenzione del candidato Massari. In ogni caso restiamo, in attesa di un confronto pubblico con il candidato della sinistra affinché la città possa avere risposte sulle questioni centrali per il suo futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *