Massari non è credibile

“Un libro dei sogni poco credibile e già smentito dai fatti”. Così Francesca Gambarini, capogruppo di Forza Italia, definisce le linee di mandato del sindaco Andrea Massari, discusse recentemente in Consiglio comunale. “Le linee programmatiche presentate sono un bel film, un bel libro ma non sono credibili e molto difficilmente saranno realizzate perché già smentite dai primi fatti. Noi, come opposizione, saremo vigili e controlleremo che l’amministrazione non faccia scelte che vadano a discapito di Fidenza e dei fidentini” ribadisce in una nota la consigliera d’opposizione, che argomenta le sue affermazioni con alcuni esempi. Sull’urbanistica: “Ci parlate di ‘consumo di suolo a saldo zero’ ma è il vostro stesso passato a smentirvi. Gli anni delle precedenti giunte di centrosinistra sono stati, infatti, quelli dell’espansione urbanistica e della cementificazione del territorio fidentino. E, purtroppo, siete già partiti male con il piano delle alienazioni, che, oltre ad avere l’obiettivo di fare cassa, sembra proprio prefigurare un’ulteriore espansione urbanistica. Un esempio: l’area dell’ex forno comunale”. La Gambarini parla, poi, della tassazione: “Le linee di mandato parlano di ‘rigoroso controllo della spesa’ e di ‘scelte di equità fiscale’ e, invece, ci troviamo di fronte ad una tassazione altissima, che si poteva evitare con scelte diverse’. Infine, la capogruppo di Forza Italia parla di snellimento della burocrazia ed Expò. “In campagna elettorale Massari aveva annunciato 10 Consigli comunali nei primi mesi di mandato per semplificare i regolamenti e ridurre la burocrazia. Una promessa non mantenuta, visto che dopo tante sedute consiliari questo argomento non è ancora stato affrontato – conclude – Ci parlate di ‘Fidenza ed Expo 2015’ ma ci si doveva muovere prima. Mancano ormai pochi mesi e ancora non ci sono progetti in campo: si rischia di perdere questa opportunità>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *