Massari non finisce mai di stupirci

Massari, più che un sindaco paziente, come si è auto definito scomodando addirittura Newton, è un sindaco quantomeno pasticcione. In questi giorni il primo cittadino è tutto concentrato su un bando di concorso che prima emana e poi ritira, che prima pubblica sul sito del Comune di Fidenza e poi rende invisibile, che concepisce al massimo dello stipendio possibile e poi riduce (quando gli fanno notare che non potrà mai essere assegnato a chi non è laureato), che sente di dover giustificare a tutti i consiglieri comunali per chiarire il suo operato. Siamo preoccupati e davvero increduli perché, secondo noi, Fidenza avrebbe bisogno di un sindaco concentrato sugli urgenti problemi della città e non su bandi di assunzione in Comune. Tuttavia, quando credevamo che la concentrazione del primo Cittadino fosse limitata al selezionare questo fantomatico giornalista, magari non laureato, ci cade l’occhio sull’albo pretorio del Comune di Fidenza e scopriamo un’altra interessante novità: parliamo sempre di personale dell’Ente. Nel nuovo organigramma del settore servizi finanziari e bilancio, sono stati nominati – udite, udite – ben due responsabili di servizio anziché uno! Magia delle magie, signore e signori. Non vogliamo pensar male ma, oltre a non capire perché costringere i fidentini ad una inutile spesa, chiediamo al Sindaco Massari di spiegarci il senso di questa curiosa novità. Nulla da eccepire sul lavoro di questa brava dipendente che è la moglie di un giornalista della Gazzetta di Parma molto stimato e noto in città ma il significato, l’utilità e i tempi di questa scelta proprio ci appaiono strani. Continuiamo a chiederci a questo punto: era proprio indispensabile nominare anche questa nuova responsabile? Ma perché il sindaco pasticcia continuamente con assunzioni e personale? Che anche questa mossa sia avventata e pericolosa come la prima che poi lo ha costretto a fare dietro front? Vorremmo che il sindaco si concentrasse sui problemi di Fidenza e non su faccende che non brillano di trasparenza.

Francesca Gambarini (Forza Italia)
Gabriele Rigoni (Rete civica Fidenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *