Fidenza, Gambarini (Forza Italia): “I cantieri? Massari loda se stesso per coprire le magagne”

Come consueto il sindaco riempie le pagine dei giornali lodando se stesso e cercando di cancellare con un colpo di spugna tutti i problemi di Fidenza. Obiettivo principale è fare in modo che i fidentini si dimentichino del fallimento della coop Di Vittorio e del rischio che i mutui contratti dalla coop ricadano sul Comune, del disastro delle Terre Verdiane con la Polizia municipale in stato di agitazione e dei milioni di debiti contratti dalle giunte di centrosinistra per realizzare opere discutibili quali le torri della stazione. Tanta è l’ansia da prestazione del sindaco che addirittura inserisce opere non di competenza del Comune come l’ampliamento dell’ospedale di Vaio. Da notare poi che si dimentica di inserire un’opera contestata come il trasferimento ed ampliamento della Coop e che non fa cenno del futuro di aree come quella dell’ex ospedale di via Borghesi. Niente deve guastare il quadretto dipinto dal sindaco e del suo addetto alla propaganda! Spero che tutto questo non sia il preludio a una nuova stagione di cementificazione targata Pd (di cui le torri sono il simbolo) che tanti danni ha fatto a Fidenza. Il fatto che si riparli del tunnel di via Mascagni è preoccupante: davvero la sinistra fidentina crede che un tunnel che sbuca in mezzo alla campagna risolva i problemi della viabilità? O forse è la scusa per riempire i campi di cemento? Ormai uomo solo al comando in Comune, Massari taglia fuori gli assessori di riferimento nel presentare i progetti. Perchè loro sono in vacanza temporaneamente o ci sono cambiamenti in corso calcolati sotto l’ombrellone?

Francesca Gambarini, capogruppo Forza Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *