Gambarini e Biancofiore (FI): “Più tutela per il Made in Italy)

Francesca Gambarini e l’onorevole Michaela Biancofiore, candidate alla Camera per Forza Italia, hanno incontrato ieri alcuni produttori di prosciutto di Langhirano. Un’occasione per parlare di tutela del Made in Italy e di lotta alla contraffazione. “Tutela in ogni sede degli interessi italiani a partire dalla sicurezza del risparmio e della tutela del Made in Italy, con particolare riguardo alle tipicità delle produzioni agricole e dell’agroalimentare. E’ quanto scritto nero su bianco nel nostro programma – hanno spiegato Gambarini e Biancofiore – a significare quanto per noi sia importante la tutela del Made in Italy. Il prosciutto di Parma è un’eccellenza conosciuta a livello mondiale da proteggere e valorizzare, anche e a maggior ragione oggi in vista di Parma 2020. Dobbiamo imporre con forza all’Unione Europea le ragioni italiane, non è più tempo di chinare il capo e piegarci ai diktat degli altri Stati. Sulla lotta alla contraffazione dobbiamo essere molto rigidi e rigorosi. Servono controlli seri e pene severe per commercia prodotti contraffatti. Al consumatore deve essere ben chiara tutta la filiera di produzione e deve sapere cosa compra e da dove provengono le carni L’Unione Europea deve fare la sua parte con un’azione di contrasto alla contraffazione a livello europeo, mettendo al bando tutti quei prodotti falsi dal nome che suona italiano”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*