Gambarini (FI): “Dalla visita di Bonaccini nessun vantaggio per Fidenza”

FIDENZA, 17 aprile – “Stamattina il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini è stato a Fidenza. Prima ha parlato del inserimento del Duomo di Fidenza e della Via Francigena nel patrimonio mondiale dell’umanità: un progetto che, nel caso dovesse andare in porto, non si capisce quali benefici darà alla nostra città. Ma intanto dovremo spendere soldi di tutti. Poi è andato a inaugurare l’ampliamento del centro per disabili Il ponte, un’opera importantissima voluta dalla precedente amministrazione comunale. E, infine, la visita all’area Ex Carbochimica: aspetto di leggere i giornali domani per sapere quali annunci roboanti avrà fatto davanti agli industriali della provincia. L’importante, infatti, è fare annunci per coprire i disastri dell’amministrazione comunale, che ha aumentato le tasse. Quella di Bonaccini è stata una sfilata per farsi bello davanti a taccuini e telecamere dato che la sua visita non è stata di nessuna utilità per i fidentini. D’altronde, lui ha incontrato i poteri forti, non i semplici cittadini. Chissà se ha parlato alla stampa anche del fallimento della cooperativa Di Vittorio e se ha chiarito qual è stato il suo rapporto con la Cpl… Io penso di no”. Così Francesca Gambarini, capogruppo di Forza Italia al Consiglio comunale di Fidenza (Pr) commenta la visita del presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, nella cittadina del parmense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *