Parma, Forza Italia: “I nostri dubbi sul bando disabili non erano infondati”

Il Tar di Parma ha accolto la richiesta – presentata da tre cooperative parmensi – di sospendere l’assegnazione dell’appalto del servizio di sostegno agli alunni disabili. Da subito l’assegnazione fatta dal Comune aveva suscitato molte perplessità a causa del ribasso molto alto proposto dalle cooperative vincitrici. Dubbi che a quanto pare non sono del tutto infondati. Pizzarotti, la Rossi e l’amministrazione a 5 stelle si rivelano ogni giorno più inadeguati a gestire la nostra città e a tutelare i cittadini. In questo caso specifico, stiamo parlando di un servizio molto importante e delicato, su cui l’amministrazione vuole assolutamente risparmiare. A rimetterci sono i bambini che usufruiscono di questo servizio e le loro famiglie che inizieranno l’anno scolastico senza sapere chi sarà a gestire il servizio. Una situazione grottesca e surreale che il sindaco e l’assessore dovrebbero almeno avere il coraggio di spiegare con chiarezza alle famiglie, in attesa della decisione definitiva del Tar sul bando, attesa per il 17 settembre.

Francesca Gambarini, capogruppo Forza Italia Fidenza

Paolo Buzzi, consigliere comunale Forza Italia Parma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi