Gambarini (Cambiamo!): “Parma più sporca ed insicura con Pizzarotti”

Tanti elogi, nessuna autocritica. E’ la sintesi della lunga intervista rilasciata alla Gazzetta dal sindaco di Parma Pizzarotti, che altro non fa che appuntarsi medaglie al petto. Spiace che abbia tralasciato di toccare due tasti dolenti quali la sicurezza e l’inchiesta relativa a Svoltare Onlus, soggetto legato a triplo filo all’amministrazione Pizzarotti. A nostro avviso (e i fatti confermano il nostro pensiero) dieci anni di Pizzarotti hanno reso Parma più sporca, meno sicura e più isolata dal resto della Regione e dell’Italia. Ci riferiamo in particolare alle infrastrutture, tema sul quale le città vicine sono andate avanti mentre qui si continua solo a parlare. Fa sorridere poi vedere come Pizzarotti ritenga che serva un nuovo modello per il centro. Se lo pensa perchè non lo ha messo in pratica in 10 anni? Pizzarotti davvero sembra vivere fuori dalla realtà e fuori Parma e l’unica cosa positiva del suo mandato è che ormai è finito. Il sindaco in questa intervista getta definitivamente la maschera rivelando a chi ancora avesse dubbi di essere un Pd 2.0, anche più a sinistra del Pd. Molto probabilmente alle prossime amministrative l’alleanza Pd – Pizzarotti – il peggior incubo dei parmigiani di buon senso – diverrà realtà, sta a noi di centrodestra ridare alla città un’amministrazione che davvero ama Parma e che la riporti ad essere quel gioiellino che era in passato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *