Gambarini (FI): “Rivedere la viabilità di Fidenza”

Come suo solito il sindaco e il suo assessore si autoincensano. Lo fanno anche parlando delle rotonde, come se il centro sinistra non ne avesse già fatte anche troppe e come  se il rilancio della nostra Fidenza fosse legato al numero di rotonde. Partiamo da quella nei pressi del casello autostradale: qual è la sua utilità? A mio parere complica ancora di più la viabilità della zona, rendendola più tortuosa con l’ennesima rotonda (pensiamo ad esempio ai camion). Proseguiamo e arriviamo in via Martiri delle Carzole: in questo caso è d’obbligo ricordare al sindaco e al suo assessore che si tratta di opera progettata dalla precedente amministrazione. Arriviamo, infine, in via Gramsci. In attesa di vedere il risultato finale ci chiediamo perché l’assessore competente abbia dichiarato che di lì non passeranno i bus e che si sta pensando un nuovo percorso per gli autobus. Che, quindi, o voleranno o dovranno fare un giro più lungo, inquinando di più e aumentando il traffico . Il sindaco Massari, quando era assessore alla Viabilità, ha piazzato rotonde e rotondine in tutta Fidenza, speriamo che il “virus delle rotonde” non abbia contagiato anche il suo assessore. Fidenza ha bisogno di una revisione completa della sua viabilità e di un piano urbano del traffico. Non si può continuare a procedere a spot e ad annunci. I problemi della viabilità sono tanti, ad esempio via Zani, l’asse della via Emilia o il quartiere Luce, e solo una progettazione seria può risolverli; tante promesse fatte in campagna elettorale ma non ancora affrontate. E magari ci si ricordi anche del Psc del quale non si sa più nulla!

Francesca Gambarini

Capogruppo Forza Italia Fidenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *