Parma, Forza Italia: “Sulla sicurezza Pagliari si sveglia tardi”

“Ben svegliato senatore Pagliari! Notiamo con piacere che anche il
senatore del Pd Giorgio Pagliari si è finalmente accorto del problema
sicurezza a Parma. Ovviamente, se ne è accorto con enorme ritardo”. Lo
affermano Paolo Buzzi, capogruppo di Forza Italia a Parma, e Francesca
Gambarini, capogruppo di Forza Italia a Fidenza. “E’ ormai noto che i
parlamentari parmensi del Pd arrivano sempre dopo. Non ce ne stupiamo
più. Da tempo sollecitiamo una maggiore attenzione alla sicurezza di
Parma e del parmense. Prefetto, questore e sindaci devono fare il
possibile per far sentire i cittadini sicuri. Un buon inizio sarebbe
far passare meno tempo in ufficio alle forze dell’ordine. Il senatore
sollecita solo oggi il Prefetto ed il Questore a convocare un tavolo
istituzionale sulla sicurezza. Gli ricordiamo, però, che visto il
ruolo che ricopre, può fare molto di più. Per esempio potrebbe
sollecitare il premier Renzi e il ministro Alfano a investire di più
sulla sicurezza o potrebbe presentare proposte di legge in tal senso.
Invitiamo, perciò Pagliari e gli altri parlamentari parmensi a fare di
più per la sicurezza di Parma, dato che l’incarico che ricoprono
glielo permette. Il senatore, però, non si erga a primo della classe.
Fino a qualche anno fa, per motivi puramente ideologici, criticava
qualsiasi iniziativa in materia di sicurezza promossa dalla precedente
amministrazione. Ad esempio, l’uso dell’esercito in supporto alle
forze dell’ordine o la Carta di Parma. Se quei progetti fossero stati
portati avanti, forse, non saremmo oggi in questa situazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *