Parma, Forza Italia: “Sulla sicurezza Pagliari si sveglia tardi”

“Ben svegliato senatore Pagliari! Notiamo con piacere che anche il
senatore del Pd Giorgio Pagliari si è finalmente accorto del problema
sicurezza a Parma. Ovviamente, se ne è accorto con enorme ritardo”. Lo
affermano Paolo Buzzi, capogruppo di Forza Italia a Parma, e Francesca
Gambarini, capogruppo di Forza Italia a Fidenza. “E’ ormai noto che i
parlamentari parmensi del Pd arrivano sempre dopo. Non ce ne stupiamo
più. Da tempo sollecitiamo una maggiore attenzione alla sicurezza di
Parma e del parmense. Prefetto, questore e sindaci devono fare il
possibile per far sentire i cittadini sicuri. Un buon inizio sarebbe
far passare meno tempo in ufficio alle forze dell’ordine. Il senatore
sollecita solo oggi il Prefetto ed il Questore a convocare un tavolo
istituzionale sulla sicurezza. Gli ricordiamo, però, che visto il
ruolo che ricopre, può fare molto di più. Per esempio potrebbe
sollecitare il premier Renzi e il ministro Alfano a investire di più
sulla sicurezza o potrebbe presentare proposte di legge in tal senso.
Invitiamo, perciò Pagliari e gli altri parlamentari parmensi a fare di
più per la sicurezza di Parma, dato che l’incarico che ricoprono
glielo permette. Il senatore, però, non si erga a primo della classe.
Fino a qualche anno fa, per motivi puramente ideologici, criticava
qualsiasi iniziativa in materia di sicurezza promossa dalla precedente
amministrazione. Ad esempio, l’uso dell’esercito in supporto alle
forze dell’ordine o la Carta di Parma. Se quei progetti fossero stati
portati avanti, forse, non saremmo oggi in questa situazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi