Parma, Forza Italia: “Esiste un problema sicurezza. Il Prefetto non lo dimentichi”

L’aggressione subita da un uomo in via Venezia è emblematica di come i
pusher siano, purtroppo, ormai padroni di alcune della città. Ci
chiediamo cosa aspettino il sindaco ed il prefetto a fare qualcosa.
Aspettano che qualcuno si faccia male sul serio? Aree di degrado
frequentate da extracomunitari che si fanno beffe delle leggi sono
sparse in tanti quartieri. Basti pensare a San Leonardo,
all’Oltretorrente, alle zone circostanti l’ospedale e a tante altre
zone. Capiamo che il sindaco di Parma sia concentrato sulle guerre
intestine al M5s e ad apparire agli eventi più inutili ma deve
finalmente prendersi il compito di parlare, nelle tante occasioni
ufficiali in cui si incontrano, con sua eccellenza il Prefetto di
Parma. Dovrebbe ricordargli che, oltre al reperimento di strutture per
i profughi, esiste un problema sicurezza per i parmigiani che vivono
sulla propria pelle il degrado della città. Non vorremmo che, data la
continua assenza di risposta da parte delle istituzioni, i cittadini
si organizzassero da soli per difendere a proprio rischio e pericolo i
diritti che la Costituzione dà ai cittadini. Proprio quella
Costituzione a cui il signor Prefetto si richiama in continuazione.

Paolo Buzzi, capogruppo Forza Italia Parma
Francesca Gambarini, capogruppo Forza Italia Fidenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *