Parma, Forza Italia: “Città sempre più insicura, necessari rinforzi per polizia e carabirinieri”

Paolo Buzzi (Forza Italia Parma) e Francesca Gambarini (Forza Italia
Fidenza) intervengono sul tema della sicurezza a Parma. I due
dichiarano: “Ronde in auto per disturbare i pusher e i loro clienti.
E’ quello che sono costretti a fare i residenti di alcuni quartieri di
Parma, ormai totalmente in mano agli spacciatori. E’ una notizia che
ci preoccupa moltissimo e che sale agli onori delle cronache dopo un
fatto sconcertante quale è l’omicidio di alcuni giorni fa nel
quartiere San Leonardo. Non è possibile che i parmigiani siano
costretti a rischiare in prima persona per cercare di avere un po’ di
tranquillità e di non dover aver paura ogni volta che escono di casa.
Ricordiamo bene che il Prefetto si era espresso in maniera molto
critica sulle ronde ma pensiamo che prima di giudicare dovrebbe
mettere i cittadini nelle condizioni di non sentire le esigenze di
monitorare la sicurezza del proprio quartiere. Non è certo per
divertimento che escono in auto per cercare di disturbare gli
spacciatori. Il Prefetto perciò si attivi per fare in modo che il
Ministero dell’Interno colmi le lacune delle piante organiche delle
forze dell’ordine, in modo da dare loro la possibilità di essere
presenti in forze sul territorio e fare il loro lavoro nel migliore
dei modi”.
Paolo Buzzi aggiunge: “Chiederò la convocazione di una seduta
straordinaria del Consiglio comunale di Parma per affrontare questo
tema. Dovrà essere un consiglio aperto alla partecipazione di tutte le
istituzioni: il Comune, la Provincia, la Regione, i parlamentari, il
Prefetto, il Questore. Non dobbiamo dividerci su questi temi ma
chiedere tutti uniti rinforzi per le forze dell’ordine della nostre
città. Il morto a quanto pare c’è stato. Cosa ancora vogliamo
aspettare?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi