La cittadinanza a Bormioli? Una farsa elettorale pro Massari

Egregio direttore,

Vogliamo ringraziare i Bormioli per aver scelto Fidenza, allora Borgo San Donnino, come sede della loro vetraria. Il conferimento della cittadinanza onoraria all’ing. Alberto Bormioli si è rivelato però una farsa elettorale pro Massari. Abbiamo votato in Consiglio comunale, il conferimento della cittadinanza onoraria all’ing. Alberto Bormioli, ma dopo aver sentito le sue parole, ci viene voglia di chiedere subito il ritiro dell’onorificenza conferita. Lo spassionato elogio al sindaco Massari con tanto di “tenetevelo stretto” è stato in questo momento elettorale quantomeno inopportuno, se non scorretto, in quanto, forse gli è sfuggito, il conferimento è stato votato da un intero Consiglio comunale che, almeno per formalità, avrebbe dovuto ringraziare.Inopportuno e scorretto è stato anche il momento scelto dal Sig. Massari che, alla faccia delle normative, ieri si è presentato con tanto di fascia tricolore. Forse anche a Massari è sfuggito che dall’11 aprile non si può più fare un certo tipo di comunicazione! Ma a lui cosa importa della correttezza e della lealtà….Il signor Bormioli con il suo discorso ha trasformato un momento importante – così doveva essere per la città – in un teatrale e paradossale incontro pubblico. Il saggio Ing. Alberto Bormioli dovrebbe sapere che i Parlamentari della Repubblica, il martedì, capita spesso siano a Roma a espletare la funzione per la quale sono stati eletti, piuttosto che essere a presenziare a momenti come questo. E gli ex Parlamentari della Repubblica magari avevano altro da fare e non si sono presentati a ringraziarlo per queste belle sue parole sui massimi sistemi. Stucchevole il sottolineare, con tale arroganza, le assenze a questo “incoronamento”.Dulcis in fundo, la lezione al Vescovo, con i continui riferimenti ai suoi delegati presenti in sala, e al Papa su come fare a “riempire le chiese”. Qui non si tratta di politically correct come al signor Bormioli è piaciuto dire, qui si tratta di strumentalizzare una situazione che avrebbe dovuto essere gradita all’intera comunità di Fidenza.
Francesca Gambarini e Giuseppe ComerciConsiglieri comunali Forza Italia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*