Gambarini (Fi): “Unieco in liquidazione. E l’ampliamento dell’ospedale di Vaio?”

COMUNICATO STAMPA L’Unieco, (ex) colosso del mondo cooperativo emiliano, si è aggiudicata in questi anni diversi appalti a Fidenza. L’ultimo e più importante è il cantiere per la costruzione della nuova ala dell’ospedale di Vaio. Un intervento molto importante per la città e molto atteso dai fidentini. Peccato che l’ampliamento del nostro ospedale sia messo a serio rischio dalla crisi di Unieco, ormai sull’orlo del fallimento. Come sappiamo, i lavori sono fermi proprio a causa della situazione di Unieco. La situazione del cantiere appare purtroppo nebulosa e non ci sono certezze sulla data di ripresa dei lavori. A questo punto, è inevitabile che il completamento della nuova ala dell’ospedale sarà rimandato a chissà quando. Attendiamo chiarimenti, possibilmente non in burocratese. Dopo la cooperativa Di Vittorio, un’altra cooperativa, la reggiana Unieco, si appresta a creare altri danni alla nostra città. Quanto sta succedendo è l’ennesimo esempio di come il sistema delle coop emiliane stia implodendo. Mi auguro che almeno siano individuate le cause e le responsabilità dei disastri prodotti in tutta l’Emilia Romagna dal sistema di potere rosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *