Parma, Gambarini (FI): “Il Ponte Romano? Pizzarotti taglia il nastro di un’opera progettata dal vituperato centrodestra”

PARMA, 8 ott. – “Si sa che chi taglia il nastro acquisisce i meriti dell’inaugurazione di un’opera pubblica, ma un minimo di decenza ed onestà intellettuale a volte non guasterebbe”. Lo scrive in una nota Francesca Gambarini, commissario provinciale di Forza Italia, all’indomani del taglio del nastro del Ponte romano. “Per esempio – prosegue – i trionfalismi con i quali abbiamo visto ieri l’inaugurazione della nuova sistemazione del Ponte Romano, avrebbero dovuto essere accompagnati, per verità storica,  dal ringraziamento alle giunte precedenti le quali hanno elaborato e portato avanti il progetto. Tutto era già predisposto: il progetto, le autorizzazioni degli enti preposti, l’accordo con la Soprintendenza, l’appalto e tutto ciò che serviva fare. L’unica cosa che ha saputo fare l’attuale amministrazione è scomodare il Presidente della Regione.  Forse non ancora dichiarate (ma ormai ben chiare a tutti) ragioni di convenienza politica. In linea generale, non si può che constatare che le tanto vituperate a parole amministrazioni di centrodestra, nei fatti tornano buone al sindaco Pizzarotti per tagliare qualche nastro e avere qualche bella foto per giornali e social. Se da un lato inaugura un’opera come il Ponte romano che darà lustro alla nostra città, dall’altro continua la sua politica di decrescita felice che danneggia i parmigiani sotto ogni punto di vista: dalla sicurezza, al sociale, alla cultura. Una politica a cui ci opporremo ogni giorno perchè un’alternativa a questo sindaco esiste. A noi l’onore e l’onere di costruirla”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*